la betulla onlus la radura libro degli ospiti

L’atteggiamento che ho sentito indispensabile per entrare in relazione con le persone malate è l’ascolto. Un ascolto di cuore che permette di vedere l’altro amabile, importante, bello, persona. Un ascolto umile e discreto. L’uomo è un libro singolare che non si lascia prendere in mano, sfogliare e leggere da chiunque, è lui l’autore che si apre e si legge a chi vuole e si legge tanto più profondamente quanto più l’ascolto è profondo.
riflessione di un volontario

LA RADURA DELLA BETULLA
se volete lasciare un ricordo, un pensiero, un commento scriveteci un email alla posta info, provvederemo a pubblicarla in questa pagina
ricordi dei viandanti

Mi rallegro di trovarmi in questo mondo di vita. promuovetela, sostenetela, difendetela e fatela amare a quanti incontrate perché è bella la vita. . . perché é dono perché Dio e vita. Sono con voi.
don jess

Nel ringraziarvi per avermi fatto partecipe della nascita della “piccola” non posso che congratularmi per il raggiungimento del vostro primo grande obiettivo dandovi il benvenuto in un campo che ben conoscete ed augurandovi un buon lavoro
lettera firmata

Complimenti!! Mi sembra che non vi occorra molto aiuto….il sito è molto interessante e il lavoro che avete fatto è veramente straordinario sia per i contenuti sia per la tempistica.
Spero anch’io di incontrarvi presto, per ora vi mando un caro saluto da tutti noi.
lettera firmata

Roma 6 Aprile 2006
Caro papà ciao e arrivederci, non possiamo lasciarti andare senza esprimerti il nostro affettuoso grazie.
Grazie per averci dato la vita.
Grazie per averci comunicato, con passione, il piacere di fare…. e di compiere tutto con onestà ed equilibrio.
Grazie per i tuoi silenzi quando, credendo di saperne di più di te, non ti abbiamo dato ascolto… per questo, la vita ci ha fatto comprendere che eri tu ad avere ragione.
Perdonaci per le volte che non abbiamo compreso i tuoi desideri e grazie per avere tu, invece, compreso i nostri e risposto sempre venendoci incontro.
Grazie papà, e dal cielo continua ancora a guidare tutti noi, tuoi figli e mamma, sul cammino della vita.